BI24_FLASH_LA BATTAGLIA. Ronco: il comune pensa ai finti profughi, i cittadini si organizzano su “whatsapp” contro i furti…

Quella di Ronco, è una delle Amministrazioni comunali del Territorio, che negli ultimi anni hanno sprecato soldi, tempo, impegno e dignità, dietro alla finta accoglienza alla biellese. Nel mentre, però, il piccolo centro della Valle Cervo è stato più volte preso di mira dai ladri, che da mesi terrorizzano i residenti delle frazioni più periferiche, costringendoli spesso a non uscire neanche da casa.
Una situazione insostenibile a cui i cittadini, abbandonati dal Comune, stanno provando a dare una soluzione, attraverso… il buon vicinato. Grazie all’impegno sempre utile e mai banale del consigliere di minoranza Cristina Patelli, infatti, è stato creato un gruppo “whatsapp” per potersi contattare velocemente, indicare persone sospette e creare così quella rete di protezione, che i rappresentanti del Comune non reputano necessario garantire.
“Il gruppo si chiama – spiega l’esponente leghista – ‘Vicino di guardia’ e facendo squadra insieme, grazie ai nostri occhi e alle nostre orecchie, proveremo a fare di Ronco un posto più sicuro. Tre furti in una sola giornata, sono veramente troppo…”.

I commenti sono chiusi.