BI24_FLASH_IL FATTO. Curino: “prova” la sua auto da rally sulle strade normali e fa finire fuori strada una pattuglia dei carabinieri

Invece di testare la sua potente macchina, in quelle strade di Curino che l’organizzazione del “Rally del Gomitolo” aveva adibito a zona prove, si è lanciato a velocità folle anche in quei punti aperti al traffico, terrorizzando i comuni automobilisti e finendo con il far uscire di strada, anche la pattuglia dei carabinieri che lo stava cercando.
E’ stata tutt’altro che una giornata di gloria, quella di ieri, per un appassionato di motori biellese di 44 anni, che si era regolarmente iscritto al “Rally del Gomitolo”: mentre gli altri partivano tra gli applausi dei tifosi, la sua auto era già sotto sequestro dal giorno prima, quando aveva seminato il panico per le strade ed attentato alla salute di due militari della stazione Masserano. Gli è stata ovviamente ritirata la patente.

I commenti sono chiusi.