BI24_FLASH_CALCIO E DINTORNI. Eccellenza: nel turno dei “morti”, la prima Biellese di Braghin sbanca San Maurizio

_Ros
La prima di Maurizio Braghin sulla panchina della Biellese, nel risultato, è uguale all’ultima vittoria in trasferta conquistata da Andrea Roano. Ma il 3-1 in rimonta dei bianconeri sul campo del San Maurizio, al di là dei tre punti che consolidano il quarto posto in classifica, ha un significato particolare. Fa tirare un sospiro di sollievo a molti.
Se, infatti, l’arrivo dell’ex mister Della Pro Vercelli, aveva fatto ripensare alla “comparsata” di Iacolino di qualche anno fa, giunto a Biella da “mago” della serie D – da mister di categoria superiore – e poi sparito miseramente nel nulla, dopo tre mesi passati a cercare di entrare nella… testa dell’Eccellenza, il tecnico biellese ha risposto subito alla sua maniera: con un risultato complicato, ottenuto attraverso la battaglia.
Braghin, in fondo, è così: fa parte di quegli allenatori per cui gli schemi, i numeri, le alchimie, non varranno mai quanto le idee, i movimenti e la determinazione. Lo chiamano “calcio di una volta”. Sarà… Ma il calcio di oggi gli somiglia parecchio, quando non cerca di complicarsi la vita, Insomma: buona la prima e alla via così, anche perché all’Orizzonte, ossia tra un paio di giorni, arriva il Trino di una altro grande ex, Roberto “Tenaglia” Cretaz.

_10^ GIORNATA
Aygreville-Arona 1-1
Baveno-Verbania 2-1
Juve Domo-BorgoVc 2-0
Trino-Stresa 1-1
Orizzonti-Pavarolo 1-0
Piedimulera-PontDonnaz 1-2
Pro Settimo-Lucento 1-1
RomCer-Alicese 0-2
San Maurizio-Biellese 1-3

CLASSIFICA: Baveno, punti 23; Trino e Alicese, 22; Biellese, 18; PontDonnaz e Juve Domo, 16; Stresa, RomentineseCerano e Orizzonti, 15; Arona, 14; Pro Settimo, 13; Aygreville e Verbania, 12; San Maurizio e Borgovercelli, 10; Lucento, 5; Pavarolo, 4; Piedimulera, 3.

I commenti sono chiusi.