BI24_FLASH_IL DONO. Ospedale: da gennaio ad oggi, sono state 17 le persone che hanno donato organi e tessuti

_Riceviamo dall’Asl Biella pubblichiamo:
Prosegue l’impegno dell’Asl di Biella nel cercare di promuovere la cultura della donazione di organi. Una attività che dipende molto dai casi e dalle situazioni che si possono determinare. Da gennaio fino al 10 ottobre 2017 sono stati in tutto 17 i “si” espressi alle donazioni di organi e tessuti presso il “Degli Infermi”.
Su tre osservazione di morte cerebrale in tutti i casi le famiglie hanno espresso il loro consenso alla donazione multiorgano. Una sensibilità particolare è stata dimostrata in occasione di una donazione multitessuto. Ad oggi sono stati tredici i donatori di cornee. Dati, questi ultimi, forniti dal coordinamento ospedaliero alle donazioni e ai prelievi di organi e tessuti guidato dal dott. Ermanno Spagarino.
Un puzzle, quello delle donazioni, che si può costruire pezzo dopo pezzo grazie al contributo di più realtà. L’attività del prelievo di organi è soprattutto di squadra: un lavoro comune a tutti i centri regionali e il cui impegno è stato messo in evidenza recentemente anche dal Prof. Mauro Salizzoni in occasione del traguardo dei 3000 trapianti di fegato realizzati dal centro da lui diretto.
In quest’ottica è in programma per sabato 28 Ottobre a Biella, presso la Fondazione Edo ed Elvo Tempia, un convegno organizzato dall’Aido sezione pluriprovinciale Biella – Vercelli in collaborazione con AIDO Piemonte dal titolo “ la vita è un dono e Io ti dono la vita”. Tra i presenti anche i referenti del coordinamento trapianti Piemonte e Valle d’Aosta; per l’ASL di Biella interverrà il dott. Mauro Berto, direttore della nefrologia dell’Asl di Biella. Nel 2016 l’Asl Bi è stata tra i maggiori fornitori di cornee.
Nel 2016 sono state 18 le persone che hanno deciso di esprimere la propria volontà direttamente attraverso l’Asl di Biella, nel 2017 fino a questo momento il numero si è attestato su 20. Ricordiamo che è possibile scegliere di esprimere il proprio consento attraverso la sottoscrizione di una dichiarazione di volontà presso lo sportello della Medicina Legale – primo piano ala ovest dell’Ospedale – dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 11,30. È necessario portare con sé la carta d’identità e il codice fiscale.

I commenti sono chiusi.