BI24_FLASH_L’AROMA DEL GIORNO. Cucinando con i ragazzi dell’Alberghiero di Cavaglià: crostata con crema al rabarbaro

_Ingredienti:
1 sfoglia per crostata refrigerata (da una confezione (di 400g)
550g di rabarbaro (circa 6 gambi medi), tagliati a metà nel senso dell’altezza e in pezzi da 1 pollice (4 1/2 tazze circa)
3/4 di tazza di zucchero semolato
1/2 cucchiaino di scorza d’arancia grattugiata finemente, preferibilmente di arance Valencia
2 cucchiai di succo di arancia, preferibilmente di arance Valencia
2 grosse uova
2/3 di tazza di panna
1/4 di tazza di farina multiuso
Zucchero a velo, per servire
_Preparazione
Preriscaldare il forno a 175°C. Sistemare la sfoglia in una teglia da crostata da 9 pollici, creando delle ondulazioni sui bordi, e fare raffreddare, per circa 15 minuti. Bucherellare il fondo e i lati con una forchetta, poi foderare con carta alluminio. Porre sulla base della crostata delle sfere da forno o dei fagioli secchi e cuocere in forno finché i bordi saranno dorati, per 20 minuti. Rimuovere la stagnola e le sfere da forno e continuare a cuocere finché il fondo della crostata sarà asciutto e leggermente marrone, per altri 10-15 minuti. Lasciare raffreddare completamente.
Mescolare il rabarbaro con 1/4 di tazza di zucchero semolato e scorza e succo d’arancia finché ben combinati. Trasferire nella base della crostata e formare uno strato omogeneo. Porre la crostata su una teglia da forno. Mescolare le uova con la panna, la farina e la restante 1/2 tazza di zucchero semolato, fino a ottenere un composto liscio, poi versare sul rabarbaro. Cuocere in forno finché la crostata sarà leggermente marrone, gonfia e non più umida al centro, per circa 1 ora e 15 minuti. Lasciare raffreddare su una griglia. Prima di servire, spolverare leggermente con lo zucchero a velo.

I commenti sono chiusi.