BI24_FLASH_REGIONE. Gilberto Pichetto: “Residenzialità psichiatrica: noi pensiamo al bene del paziente, il Pd no”

_Gilberto Pichetto (Forza Italia)
“Con senso di responsabilità avevamo deciso di impostare il Consiglio straordinario sulla residenzialità psichiatrica su toni bassi, mettendo al centro gli interessi dei pazienti e degli operatori del settore. Le dichiarazioni avvenute in Aula da parte degli esponenti del Partito Democratico meritano una chiosa é peculiare e inaccettabile che il PD reciti la parte di maggioranza e opposizione su un provvedimento della propria Giunta.
Questa delibera é stata ritoccata più volte, anche grazie all’intervento del TAR, se oggi vengono presentanti ancora due ordini del giorni é perché vi sono delle criticità evidenti come non mancano di far emergere quotidianamente le associazioni e i lavoratori. Il Partito Democratico, ormai avendo superato ampiamente la metà del mandato, continua a tornare a chiamare in causa quanto ereditato. Ormai questo argomento non regge più: se c’era da correggere la rotta il centrosinistra doveva averlo già fatto.
Se non avessimo chiesto questo Consiglio straordinario, raccogliendo le preoccupazioni dei cittadini, avremmo avuto 1800 pazienti che rischiavano di uscire dalla rete assistenziale, dipendenti che sarebbero rimasti a casa, una riforma che non mette al centro le esigenze del paziente ma quello dei bilanci regionali. Come Forza Italia continueremo a monitorare questa situazione venendo incontro alle esigenze del paziente e delle sue famiglie”.

I commenti sono chiusi.