BI24_FLASH_LA QUESTIONE. Filippo Fassina: “Vigliano usi il rimborso di Cosrab, per migliorare la raccolta rifiuti…”

_Filippo Fassina (consigliere Vigliano)
Come appreso dai giornali locali, il rimborso di 4 milioni di euro che Cosrab trasferirà ai Comuni biellesi, porterà nelle casse di Vigliano 88.000 euro, che saranno subito disponibili. Ritengo che questa sia un’opportunità preziosa per investire questi soldi in un intervento che migliori il servizio di raccolta dei rifiuti, servizio per il quale i cittadini hanno pagato le bollette e sarebbe doveroso che potessero vedere una ricaduta positiva in questo ambito.
Nello specifico, credo che sarebbe una buona scelta da parte dell’Amministrazione di Vigliano utilizzare questo rimborso per realizzare un eco-centro sul territorio di Vigliano (o almeno porne le basi), nel quale i cittadini possano conferire direttamente i rifiuti indifferenziati e differenziarli in loco. Infatti, come ho già avuto modo di sottolineare in Consiglio Comunale, non credo che l’introduzione della raccolta puntuale sia una scelta vincente, viste anche le recenti esperienze di Biella e Gaglianico.
Infatti a mio avviso non risulta evidente una correlazione certa fra l’introduzione di questo nuovo metodo di raccolta volumetrico e la diminuzione dei passaggi per il prelievo dei rifiuti indifferenziati, che a oggi rappresentano la spesa più consistente per i cittadini.
L’unico modo per ridurre realmente tale costo è quello di diminuire la quantità di rifiuti indifferenziati prodotta e, di conseguenza, il numero di questi passaggi a domicilio.
Ritengo che la soluzione per arrivare, con il tempo, a questo risultato possa essere solo la
creazione di un centro di raccolta, sorvegliato e gestito da personale, dove i cittadini possano conferire direttamente i rifiuti, come del resto accade già in molte altre realtà quali ad esempio la Valle d’Aosta. Sarebbe anche un modo per poter offrire del lavoro a
persone disoccupate, dando così anche un risvolto sociale all’operazione.
In ogni caso, qualora la mia proposta rimanesse ancora inascoltata, posso già garantire fin da ora che la creazione di un eco-centro a Vigliano, la cui ubicazione migliore sarebbe, secondo me, la zona limitrofa al Cimitero, sarà senza dubbio uno dei punti importanti della mia campagna elettorale per le prossime elezioni amministrative.

I commenti sono chiusi.