BI24_FLASH_REGIONE. Pichetto: “La spinta indipendentista del Piemonte Orientale, è la conseguenza del malgoverno della sinistra”

_Gilberto Pichetto (Forza Italia)
“L’idea di spacchettare il Piemonte e far gravitare dalla nostra regione verso la confinante Lombardia la provincia del Verbano Cusio Ossola riemerge a intermittenza nel dibattito politico locale. L’ultima proposta in merito proviene dagli esponenti di Fitto. Credo che il Piemonte orientale abbia altre priorità.
E’ evidente che anche il Vco è un territorio trascurato dalla giunta regionale, provinciale e comunale del centrosinistra ed è quindi indispensabile che provenga dal basso una proposta politica e progettuale forte per una provincia che ha da sempre costituito un tassello fondamentale per lo sviluppo e la crescita della nostra Regione.
Non può passare però il metodo che ad ogni problema si risponda con l’idea di promuovere l’indipendenza o l’esodo verso altre regioni. Prima di tutto perché questi passaggi sono complicati e costosi per le famiglie e le imprese, secondariamente perché incoerenti con quella richiesta di maggiore autonomia che in verità sta alla loro base.
Saremo sempre al fianco di chi domanda una maggiore autonomia fiscale, nel rispetto del principio di sussidiarietà e di federalismo solidale che da sempre è un punto fermo del nostro programma. Trovo però pericoloso lanciare ai cittadini messaggi d’indipendentismo che rischiano solo di creare false illusioni, senza che questi ne beneficino in alcun modo”.

I commenti sono chiusi.