BI24_FLASH_LA VISITA. Confartigianato ha portato a Biella la signora Chen, leader di un impero tessile cinese da 20.000 dipendenti

Erano anni che la Cina, non era così vicina a Biella. Tutto merito di Confartigianato Biella, che dopo aver portato nel distretto industriale di Nanchino, per una importante fiera internazionale, sette imprese del nostro Territorio, proprio in questi giorni ha ricevuto una delegazione proveniente dal lontano Paese asiatico.
Si tratta della signora Lifen Chen, che è a capo del gruppo tessile “Sunshine”, un colosso da 20.000 dipendenti, capace di fatturare svariati miliardi di euro l’anno: è stata ricevuta nella sede di via Galimberti, da Presidente di Confartigianato Cristiano Gatti, dal suo vice Andrea Fortolan e dal direttore Massimo Foscale.
“Abbiamo creato altre buone relazioni tra Confartigianato ed il mondo imprenditoriale tessile cinese – spiegano dagli uffici di via Galimberti – con l’auspicio di riuscire nel tempo a costruire uno sbocco di mercato a favore delle piccole imprese locali capaci, di produzioni di alto livello che interessano molto alcune fasce della popolazione cinese”.

I commenti sono chiusi.