BI24_FLASH_QUESTIONE VACCINI. Andrea Delmastro: “Meglio il dottor ‘piuttosto’ Ramella, che il dottor ‘niente’ Cavicchioli…”

_Andrea Delmastro (Fratelli d’Italia)
Incredibilmente, grazie a Cavicchioli, è necessario complimentarsi con il Presidente della Provincia Ramella anche quando sbaglia. Il Presidente Ramella ha, infatti, convocato l’assemblea dei Sindaci per discutere, fra l’altro, del tema dei vaccini. In verità Assemblea dei Sindaci non ha alcuna legittimazione e competenza, ma la delicatezza del tema impone comunque una riflessione.
La competenza, infatti, sarebbe della Conferenza dei Sindaci, ma Cavicchioli, #sindacodesaparecidos,non si è sognato di convocarla. In data 01.09.2017 Sindaco del biellese e segnatamente il Sindaco di Ponderano chiedeva a Cavicchioli di convocare la Conferenza dei Sindaci sul tema dei vaccini. In data 07.09.2017 il Sindaco Cavicchioli precisava che non avrebbe convocato la Conferenza dei Sindaci, dimostrando scarso interesse al tema delle vaccinazioni e rinunciando, per l’ennesima volta, ad esercitare il ruolo di capofila dei comuni e il protagonismo in tema di sanità locale che gli conferisce la legge.
Fortunatamente, pur forzando le proprie competenze, il Presidente Ramella – il cui protagonismo viceversa è fuor di discussione – ci ha “messo una toppa”, precettando anche il Sindaco di Biella in Assemblea dei Sindaci. Trattasi di toppa perché l’Assemblea dei Sindaci non ha competenze e non è previsto l’intervento dei medici come era stato chiesto per la Conferenza dei Sindaci, ma…. se i buchi sono di Cavicchioli è notorio che le toppe sono meglio dei buchi!
Ancora una volta, dunque, il nostro Sindaco è clamorosamente al rimorchio di terzi in partite ove la legge gli riconoscerebbe un indiscusso protagonismo, ancora una volta si farà precettare da Ramella perché “renitente alla leva” L’insipienza amministrativa di Cavicchioli, la stanchezza con cui esercita il suo mandato costringono il sottoscritto a plaudire alle iniziative del Presidente Ramella: rispetto al “nanismo cavicchioliano” giganteggia!
Come già detto, l’Assemblea dei Sindaci non ha competenze e deleghe in materia di vaccinazioni, ma, come si suol dire, “piuttosto che niente, è meglio piuttosto”. All’alba dei miei quarant’anni devo, per l’assoluta inconsistenza di Cavicchioli, arrendermi e complimentarmi con Ramella: è in fatti meglio Ramella (Dott. Piuttosto) che Cavicchioli (dott. Niente!).

I commenti sono chiusi.