BI24_FLASH_L’AROMA DEL GIORNO. Cucinando con i ragazzi dell’Alberghiero di Cavaglià: torta Paradiso

_Ingredienti:
– Burro a temperatura ambiente 300 g
– Zucchero 300 g
– Fecola di patate 150 g
– Baccello di vaniglia 1
– Farina 00 150 g
– Uova medie 4
– Tuorli (di uova medie) 4
– Lievito in polvere per dolci 16 g
– Sale fino 1 pizzico
– Zucchero a velo 2 cucchiai
_Preparazione:
Per preparare la torta paradiso iniziate dalla preparazione dell’impasto. Unite il burro ammorbidito a temperatura ambiente con lo zucchero semolato in una ciotola. Con uno sbattitore elettrico amalgamate gli ingredienti fino ad ottenere un composto cremoso. Prelevate con un coltellino i semi della bacca di vaniglia e uniteli nella ciotola , sbattete nuovamente fino ad amalgamare il tutto. Prendete le uova e separate i tuorli dagli albumi (di questi ultimi ve ne serviranno soltanto 4, con i restanti potrete preparare deliziose meringhe!): quindi, sempre con le fruste in movimento, unite al composto di burro e zucchero gli 8 tuorli (, uno alla volta, assicurandovi che il precedente sia stato completamente incorporato prima di aggiungere il successivo.
Setacciate la farina ed unitela al composto e sempre continuando a mescolare con lo sbattitore unite anche la fecola e il lievito precedentemente setacciati. Mescolate fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Versate quindi i 4 albumi in una ciotola e aggiungete un pizzico di sale.
Ripulite e asciugate bene le fruste dello sbattitore quindi utilizzatelo per montare a neve gli albumi, che dovranno risultare a neve ferma. Uniteli delicatamente al composto con una spatola, facendo un movimento rotatorio dal basso verso l’alto prestando attenzione a non smontare l’impasto. Foderate con la carta forno una tortiera da 24 cm e versatevi l’impasto appena preparato.
Livellate il composto con una spatola o un cucchiaio per consentire una cottura omogenea. Ora infornate la vostra torta paradiso in forno statico preriscaldato a 180° per 60 minuti (oppure in forno ventilato a 160° per 50 minuti). Quando sarà pronta sfornatela e fatela intiepidire dopodiché spolveratela con lo zucchero a velo e servite la vostra torta paradiso.

I commenti sono chiusi.