BI24_FLASH_L’AROMA DEL GIORNO. Cucinando con i ragazzi dell’Alberghiero di Cavaglià: Tsoureki

_Ingredienti
– 750 gr farina di grano tenero biologica tipo 1
– 250 gr zucchero
– 2 bustine di lievito di birra
– 125 ml latte tiepido
– 125 ml acqua tiepida
– 125 gr burro di alta qualità a temperatura ambiente
– 4 uova
– 1 presa di sale
– 15 gr mahlepi in polvere
– 15 gr kakoules (cardamomo) in polvere
– 15 gr mastice di Chios in polvere
– 50 gr semi di sesamo
_Prepazione
Mettiamo tutti gli ingredienti, escluso il sesamo ed un uovo che teniamo da parte, nella planetaria e impastiamo per almeno 20 minuti fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Lasciamo l’impasto riposare in un posto caldo per almeno tre ore finché non si raddoppia.
Quando è cresciuto, impastiamo con le mani sopra la spianatoia e iniziamo a formare la nostra treccia. Tagliamo delle palline di 160 gr di impasto. Formiamo da ogni pallina un bastone di circa 35 cm.
Con tre bastoni messi vicini in verticale, formiamo una treccia esattamente come nei cappelli e la chiudiamo a cerchio. Appoggiamo i nostri tsourekia in una teglia ricoperta da carta da forno e lasciamo altre 2 ore per riposare. Spalmiamo l’uovo sbattuto sopra la superficie del tsoureki, ricopriamo con il sesamo e cuociamo in forno riscaldato e statico a 160º per i primi 10 minuti e a 140º per altri 30 minuti. A fine cottura, risulta lucido e colorato sulla superficie e tenendolo sulle mani abbastanza leggero. Se è pesante, significa che non è ancora cotto bene all’interno, dovremmo quindi rimetterlo nel forno per qualche minuto.

I commenti sono chiusi.