BI24_FLASH_L’AROMA DEL GIORNO. Cucinando con i ragazzi dell’Alberghiero di Cavaglià: Kourabiedes

_Ingredienti:
– 440 gr burro di bufala
– 200 gr zucchero a velo
– 200 gr mandorle tostate e tritate
– 2 tuorli di uova
– ½ cucchiaio di bicarbonato
– succo di ½ limone
– 1 cucchiaio di ouzo o brandy
– 550 gr farina biologica di grano tenero 00
– 500 gr zucchero a velo vanigliato per la guarnitura
_Preparazione:
Lavoriamo nella planetaria il burro a temperatura ambiente insieme allo zucchero a velocità alta per 10 minuti. Più a lungo lavoriamo meglio sarà l’impasto. Abbassiamo la velocità e aggiungiamo piano piano la farina ed il cucchiaino di bicarbonato che abbiamo precedentemente sciolto nel succo di limone. Uniamo i tuorli, le mandorle e l’ouzo, continuiamo a lavorare a velocità bassa fino ad ottenere un impasto omogeneo. Questo risulta molto unto e forse anche un po’ appiccicoso ma facile da lavorare. Se serve, aggiungete un po’ di farina.
Formiamo delle palline di 20 gr ognuna e appoggiamole su una teglia ricoperta don carta da forno. Cuociamo in forno riscaldato a 180 º per 30 minuti controllando che non si scuriscano in superficie. Una volta raffreddati i kourabiedes, li mettiamo in un recipiente pieno di zucchero a velo e li giriamo per far attaccare più zucchero possibile. Riportiamoli in un vassoio e creiamo una piramide, aggiungendo ad ogni strato ulteriore zucchero a velo con l’aiuto dei un piccolo setaccio.

I commenti sono chiusi.