BI24_FLASH_Biella vista da Biella. Sandro Delmastro: “Anas VS Provincia: il destino di Ramella Pralungo è legato alla vertenza…”

_Sandro Delmastro Delle Vedove
Ennesima teorica e possibile brutta figura del Presidente della Provincia Emanuele Ramella Pralungo. Come sempre e subito dopo aver dato luogo ad una possibile “smargiassata” caratterizzata, in realtà, dall’incertezza più assoluta, ecco che Ramella Pralungo assume, in relazione ad una possibile vertenza, un atteggiamento decisamente più guardingo e prudente e, finalmente, una volta tanto, più serio ed istituzionale.
Si tratta della famosa questione della “lite” Anas-Provincia di Biella, caratterizzata dalla delicata ed incerta (ma, per ora, solo per il Presidente della Provincia, e non sicuramente per Anas!) questione della proprietà della cosiddetta “Galleria della Volpe”. A questo punto mi pare giusto e doveroso – perché mi ha francamente incuriosito – andare fino in fondo, non senza aver considerato che ben difficilmente è immaginabile un clamoroso errore da parte dell’Ente statale, e che, al contrario, pare più comprensibile e credibile una grave sciocchezza da parte del rodomonte temerario della sinistra politica, abituato a queste sceneggiate.
Disporremo, in tal caso e finalmente, di un dato oggettivo in base al quale formulare un giudizio pacifico ed indiscutibile e, per l’ipotesi che Ramella Pralungo dovesse avere in effetti torto marcio, richiedere certissimamente e formalmente le dimissioni del Presidente della Provincia, non essendo ammissibile un ‘erroraccio’ così pesante come quello che, forse, stiamo vivendo. Se il ‘leader’ provinciale non avesse ragione, e per di più, come se non bastasse, avesse sempre lo stesso atteggiamento aggressivo che ormai conosciamo (e che francamente ci fa ridere solennemente!) mi recherò personalmente sotto il suo ufficio per chiedergli di andarsene, ed anche velocemente per evitare danni ulteriori e pesanti.
Se invece Ramella Pralungo dovesse averne “imbroccata” una e dunque, per puro caso, se dovessi riconoscergli, ancorché… a fatica, la… vittoria, certamente dovrò ammettere pubblicamente la mia ‘sconfitta’, anche se, di fatto, in tal caso vorrò vedere e seguire, udienza dopo udienza, la causa civile che il Presidente della Provincia vorrà gestire in prima persona. In caso di “vittoria” di Ramella Pralungo, gli offrirò doverosamente, e con estrema simpatia, un caffè (“nero”, naturalmente, e con il cucchiaino… a “Destra”).
Spero che il Presidente della Provincia sin da ora s’impegni a fare altrettanto in caso di sua sconfitta! Se poi il caffè ambedue lo manteniamo nero e soprattutto lo poniamo… a “Destra”, il “leader” della Provincia inizierà una “cura” disintossicante, importante e decisiva!

I commenti sono chiusi.