BI24_FLASH_Candelo: grazie a “ViviAmo” ed alle altre associazioni, c’è un defibrillatore salva-vita fuori dal Ricetto

Il mondo dello sport, negli ultimi anni, ci ha insegnato quanto possa essere decisivo, in caso di malori, avere un defibrillatore a portata di mano e facile da utilizzare. E dal mondo dello sport a quello di tutti i giorni il percorso è breve, brevissimo, come quell’istante in cui una persona si accascia a terra e tu, oltre a non sapere cosa fare, non hai neanche gli strumenti per farlo.
E’ questo il concetto che ha spinto l’associazione “ViviAmo Candelo” – in collaborazione con la Società Atletica cittadina – ad investire denaro, ma anche amore per la comunità, nell’acquisto di un defibrillatore semi-automatico, che è stato sistemato dentro alla sua teca, a disposizione per ogni emergenza, in piazza Castello, a due passi dall’entrata del Ricetto.
“ViviAmo Candelo” e le altre associazioni candelesi, hanno anche investito nel corso per l’utilizzo del macchinario, che è stato brillantemente superato da venti volontari del paese: un circolo virtuoso, che entro l’anno porterà all’acquisto di un altro defibrillatore, sempre da posizionare in ambito pubblico, grazie ai soldi raccolti durante l’evento musicale di sabato scorso.

Annunci

I commenti sono chiusi.