BI24_FLASH_Carcere: operazione antidroga della Penitenziaria. L’unità cinofila blocca l’entrata a 10 grammi di hascisc

La direzione li ignora, i detenuti li attaccano e loro, ogni giorno, si rimettono al lavoro con volontà, coraggio, determinazione, orgoglio, portando avanti praticamente da soli, quello che dovrebbe essere la routine organizzativa di un carcere.
La Polizia Penitenziaria di stanza a via Dei tigli, nonostante l’estenuante battaglia degli ultimi mesi, in questi giorni ha messo in piedi un controllo antidroga con l’ausilio dell’unità cinofila, colpendo subito nel segno.
Il cane poliziotto, ha infatti subito indicato un uomo che attendeva di poter effettuare un colloquio autorizzato con un parente: la successiva perquisizione, portava quindi al ritrovamento ed al sequestro, di circa dieci grammi di hascisc e alla denuncia in libertà, del soggetto.

I commenti sono chiusi.