BI24_FLASH_Il lutto. Cossato: Stefano Pellerei, muore a soli 28 anni schiacciato da un grande macchinario agricolo

Un grande macchinario agricolo sfuggito al controllo di tutti i presenti, ieri ha investito ed ucciso praticamente sul colpo Stefano Pellerei, 28 anni, marito e padre giovanissimo di due bimbe piccole, Maia e Sofia. Il gravissimo incidente, è avvenuto mentre l’uomo, che lavorava per la ditta di famiglia, si trovava nei boschi che costeggiano il lago Maggiore, intento alla potatura di alcune piante: secondo una prima ricostruzione dei fatti, il mezzo lo avrebbe centrato in pieno, dopo essere finito giù per una discesa senza alcun conducente al posto di guida.
La notizia della morte di Pellerei, che abitava a Cossato ma era conosciutissimo in tutto il Biellese, ha subito fatto il giro della provincia, creando sconforto e dolore in tutti coloro che hanno avuto modo di conoscere, questo ragazzo dal volto simpatico e dalla grandissima voglia di lavorare. Ora, toccherà ai carabinieri della zona, capire come sia andata veramente, mentre famiglia ed amici, in lacrime, attendono che venga effettuata l’autopsia, per dire addio a Stefano.

I commenti sono chiusi.