BI24_FLASH_“CITTA’STUDI”/2. Ingegneria meccanica ad orientamento tessile: avere il… 3 al quadrato delle opportunità di scelta

_NOTIZIE DA “CITTA’STUDI”:
“Il corso di Ingegneria Meccanica ad orientamento tessile è unico in Italia, solo nel Biellese abbiamo bisogno di 150 tecnici all’anno, di questi almeno la metà dovrebbero essere ingegneri. In tutta Italia moltiplicatelo per almeno 10 volte e avrete un’idea delle reali opportunità di lavoro. – sostiene Ermanno Rondi, Presidente della Commissione tecnica di Confindustria nazionale, che si occupa di Formazione Professionale alternanza scuola/lavoro – Scegliere Ingegneria Meccanica ad orientamento tessile vuol dire avere il tre al quadrato delle opportunità di scelta.
La prima opportunità riguarda il settore, perché al termine del percorso si potrà scegliere tra settore meccanico, tessile o meccano/tessile. La seconda riguarda il luogo, Città Studi Biella è un campus di derivazione anglosassone inserito in un ambiente naturale che va dai monti ai laghi, perché non unire la tecnica data dal Politecnico con la creatività dell’ambiente? (A Biella sono nate la Cracking Art e Città dell’Arte di Michelangelo Pistoletto). Terza opportunità: i Master presenti a Città Studi, anche questi declinati in varie tipologie, dal Fiber Design and Textile Processes al Marketing Multicanale Omnichannel.”
Nello specifico, il corso triennale mira a formare una figura professionale con competenze in tutti i settori di applicazione della filiera tessile, a partire dal filato sino al capo confezionato o al prodotto finale. Si tratta di un corso innovativo, che punta ad approfondire caratteristiche e funzioni proprie dei nuovi prodotti tessili, in modo da consentire il rilancio di un settore industriale che ad oggi conta circa 500.000 addetti.
L’offerta formativa del Politecnico di Torino per l’anno accademico 2017/18 è ampia e articolata: nella sede di Biella, infatti, è possibile frequentare il I anno di tutti gli indirizzi dei corsi di laurea in Ingegneria, il II anno degli indirizzi di Ingegneria industriale e l’innovativo corso triennale di Ingegneria Meccanica ad orientamento tessile.
Da qualche anno la didattica dei corsi di Ingegneria si avvale della tecnologia University Computer Based System, un sistema che combina strumenti formativi in video-streaming e sistemi tradizionali. Le lezioni da seguire in diretta in aula (o in podcast su pc, cellulari e tablet), infatti, sono corredate dalla presenza di docenti dedicati (tutor) e dallo svolgimento in sede di attività quali esercitazioni di laboratorio e lezioni di approfondimento.
I 18 indirizzi di laurea attivi a Biella il I anno sono: Ingegneria Aerospaziale, Ingegneria dell’autoveicolo, Ingegneria per l’ambiente e il territorio, Ingegneria biomedica, Ingegneria civile, Ingegneria chimica e alimentare, Ingegneria del cinema e dei mezzi di comunicazione, Ingegneria dei materiali, Ingegneria edile, Ingegneria elettrica, Ingegneria elettronica, Ingegneria energetica, Ingegneria fisica, Ingegneria gestionale, Ingegneria informatica, Ingegneria meccanica, Ingegneria delle telecomunicazioni, Matematica per l’ingegneria.
Gli indirizzi di Ingegneria Industriale, di cui è attivo anche il II anno sono: Ingegneria dell’autoveicolo, Ingegneria aerospaziale, Ingegneria biomedica, Ingegneria chimica e alimentare, Ingegneria elettrica, Ingegneria energetica, Ingegneria gestionale, Ingegneria dei materiali, Ingegneria meccanica.
Città Studi Biella unisce ai servizi offerti da un campus internazionale, orientati a rendere migliore la qualità di vita dello studente, il vantaggio di non essere considerato solo un numero come avviene nelle città metropolitane, ma di potersi relazionare con il personale docente attraverso un rapporto umano e di crescita. A beneficio sia del rendimento della carriera scolastica sia della qualità della didattica. Senza dimenticare le cospicue borse di studio che il territorio mette a disposizione degli studenti biellesi (circa 100.000 euro nell’ultimo biennio) per merito scolastico, rimborso tasse, soggiorno nella residenza universitaria e migliori laureati. Borse di studio cui si può accedere solo ed esclusivamente studiando a Unibiella, perché rappresentano una cospicua integrazione a quelle erogate dagli Atenei centrali.
Per accedere ai corsi di laurea in Ingegneria occorre sostenere un test d’ingresso, che potrà essere effettuato presso il “Test Point” di Biella, previo appuntamento personalizzato. Per iscriversi alla prossima sessione di giovedì 31 agosto 2017, il termine è fissato alle ore 12.00 di lunedì 28 agosto 2017.
Chi fosse impossibilitato a recarsi presso la segreteria universitaria di Città Studi, in Corso G. Pella 2b a Biella, potrà seguire la procedura guidata telefonicamente con un operatore. Chi volesse procedere autonomamente durante la chiusura della sede per ferie estive, dal 7 al 25 agosto, potrà ricorrere alla pagina web http://apply.polito.it selezionando dal menù “Progetti speciali” l’opzione SDSS (Struttura Decentrata di Supporto agli studenti) – Biella. In ogni caso non saranno accettate richieste d’iscrizione al test inviate tramite servizio postale tradizionale.
Anche chi avesse sostenuto il test nelle sessioni precedenti o presso le altre sedi del Politecnico (Torino o Verres) potrà immatricolarsi e frequentare le lezioni a Biella. Per prendere appuntamento e avere maggiori informazioni è possibile telefonare ai numeri 015 8551110/68 dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 17.00, oppure inviare una e-mail a sede.biella@polito.it.

I commenti sono chiusi.