BI24_FLASH_L’Italia vista da Biella. Delmastro e Orcelletto: “Il Paese dei Flavio Cattaneo: 40 milioni per 16 mesi di lavoro…”

_Sandro Delmastro, Attilio Orcelletto
Abbiamo la sgradevolissima, indignante sensazione ed impressione di fare sempre maggiore fatica a sopportare il vomitevole “andazzo” della cifra letteralmente stratosferica (e comunque vergognosa) di competenza del Dr. Flavio Cattaneo, amministratore delegato dell’azienda telefonica, per … andarsene!
Non è un caso (ed anzi lo condividiamo perfettamente) che sul quotidiano “Libero” di domenica 23 luglio 2017, a pagina 1, commentando questa notizia sinceramente folle, il commento è stato: “Flavio Cattaneo … incassa una cifra mostruosa e ingiustificabile non per lavorare bensì per andarsene. Ecco perché l’Italia fa schifo”. C’è un limite a tutto, ma ora è decisamente ed abbondantissimamente superato! Ci vergogniamo senza mezzi termini e l’indignazione ormai supera ogni limite.
Noi preferiamo pensare con comprensibile rispetto alla modestia irrisoria delle entrate dei pensionati italiani, che non riescono, di questi tempi, a mettere insieme il pranzo con la cena, tenuto conto delle cifre che, addirittura senza rispetto, vengono pubblicate ufficialmente.
Ecco perché riteniamo francamente pazzesco che si possa parlare di pensionati da 600 euro al mese e quindi dare notizia di una liquidazione da quaranta milioni (40.000.000,00!) per sedici mesi, senza il minimo senso del ribrezzo! Dimenticavamo un piccolo particolare: potremmo forse contare sulla bellissima Sabrina Ferilli, “compagna” (in tutti i sensi!) del Cattaneo per verificare se vi è qualcuno (a sinistra) ancora pronto ad indignarsi ed a manifestare rabbia e senso dello “schifo”! Ma probabilmente sbagliamo e siamo dei poveri ingenui.
Se vi è una persona di sinistra che vede e sente una vicenda vergognosa di questo tipo, aderisce e partecipa alla gioia ‘familiare’! E dunque attendiamo soltanto il non distante momento in cui qualcuno, finalmente, darà il via alla … rivoluzione, che non avrà inevitabilmente tranquillità e pacificazione, ma ci darà momenti difficili e pericolosi, anche per via dei vari (dei troppi!) Flavio Cattaneo!

I commenti sono chiusi.