BI24_FLASH_L’allarme. Attenzione al falso incaricato della Lilt, che chiede donazioni offrendo le “Coccinelle”

Le sue fattezze e la sua identità non sono ancora note, ma una cosa ormai è chiara: in giro per Biella, c’è un “signore” che spacciandosi per un collaboratore della Lilt, raccoglie donazioni offrendo adesivi con la Coccinella#portasalute. Il peggior tipo di manigoldo, ma neanche tanto furbo, se si è fatto quasi subito beccare da qualche cittadino, che ha prontamente avvisato il dottor Valentini ed i suoi collaboratori.
Dagli uffici dello “Spazio” di via Ivrea, ovviamente, la segnalazione è subito arrivata al vicino comando dei carabinieri, che adesso chiedono, come la Lilt, l’aiuto dei biellesi: “Lilt Biella non si avvale di nessuna persona, soprattutto senza il cartellino di riconoscimento, per distribuire esternamente i propri prodotti solidali. Nel caso capitassero nuovamente episodi o fatti similari, vi invitiamo a segnalarlo alle autorità competenti”.

I commenti sono chiusi.