BI24_FLASH_L’Italia vista da Biella. Sandro Delmastro: “Compagni, la sinistra è drammaticamente finita. Se lo dice Ronzani…”

La sinistra è drammaticamente finita! Ecco, in proposito, il titolo di un articolo significativo di Wilmer Ronzani : “Il fallimento politico dell’ex-premier Renzi” (cfr. “La Stampa” del 14 luglio 2017, pagina 46). Chi conosce Ronzani, sa perfettamente come fosse “trinariciuta” la fede in tutti i giovani comunisti; era una vera e propria “religione”, e si faceva… ‘peccato mortale’ a non rispettarla!
Non v’è dubbio, dunque, circa la crisi tremenda ed irreversibile della sinistra, ormai totalmente disfatta e in preda evidente dell’odio della componente comunista che ormai si sente completamente abbandonata dalla vigliacca matrice democristiana, come sempre traditrice dei valori comunisti. Non è un caso che Ronzani dica con rabbia e con amara ironia: “Si sono persi milioni di voti, ma cosa volete che sia” Sembra ora incredibile che l’antica componente del PCI e del PDI (e quindi la versione di Wilmer Ronzani) in tutta Italia si sia ormai fatta ‘fottere’ dalla Democrazia Cristiana: eppure è così!
Ed ora i “compagni”, sono pressoché privi di qualsivoglia strumento propagandistico, e la loro “gente” è del tutto ‘orfana’ di gerarchia e di classe dirigente. Ormai il comunismo sembra del tutto abbandonato e, soprattutto privo di vita autonoma. Attenzione, però: forse è finito il PCI-PDI, ma l’aspetto più grave è costituito, in realtà, dalla nuova DC, che sembra non abbia intenzione di “perdonare” nessuno! Forse, caro Wilmer, il vecchio PCI era, ahimè, molto meglio della nuova Democrazia Cristiana!

I commenti sono chiusi.