BI24_FLASH_L’evento. Nel week end, Miagliano torna a raccontare la storia della sua strega, Giovanna de Monduro

Questa sera e domani, la storia misteriosa e triste storia di Giovanna de Monduro, il simbolo delle “streghe” biellesi, tornerà a vivere e pulsare tra le strade ed i cortili di Miagliano. Processi, accuse, torture, sofferenza, morte: nel piccolo centro della Valle Cervo, per due giorni si tornerà indietro, fino ad un epoca oscura, che uccideva più per ignoranza che per coscienza.
La storia della strega miaglianese, verrà messa in scena grazie a “BielleseMisterioso”, ai registi Manuela Tamietti ed Alessandro Germano ed un gruppo di trenta persone, tra attori, comparse, musicisti e guide: Alice Borri, Erika Borroz, Cristina Colonna, Noemi Garbo, Alberto Fante, Alessandro Germano, Fernanda Gionco, Zeno Grappolo, Franco Marassi, Giulia Marletta, Marta Palotto, Simona Papa, Silvia Ramella Pezza, Sonia Rondi, Monica Rubin Barazza,, Paola Seganti, Giorgia Soria, Luisa Trompetto, Selene Villani, Silvia Zatti, Simona Colonna ed Elena Straudi.

I commenti sono chiusi.