BI24_FLASH_L’AROMA DEL GIORNO. Cucinando con i ragazzi dell’Alberghiero di Cavaglià: le “Staielle”

_Ingredienti
– 600 g di miele
– 300 g di zucchero
– 200 g di mandorle spellate tostate e tritate
– buccia grattugiata di 2 arance
– 2 cucchiai di cacao
– 1 cucchiaino di cannella in polvere
– farina
Per la glassa:
– 500 g di cioccolato fondente
– 30 g di burro
_Preparazione
Versate il miele in una casseruola di rame, ponete sul fuoco e fatelo scaldare a fiamma moderata, aggiungete lo zucchero e il cacao mescolando continuamente con un cucchiaio di legno.
Quando lo zucchero si sarà sciolto, unite le mandorle, la buccia delle arance e la cannella, amalgamate con cura, cuocete per qualche minuto, togliete dal fuoco e lasciate intiepidire. Quindi incorporate al composto tanta farina setacciata quanta ne basta per ottenere un composto morbido. Versatelo su un piano di marmo, impastatelo e lasciatelo riposare 1 ora.
Con il matterello stendete la pasta allo spessore di due centimetri. Tagliatela in senso longitudinale a strisce di tre centimetri, poi ritagliatela in senso trasversale ricavando dei rombi. Trasferiteli in una teglia imburrata e infarinata,ponetela in forno caldo a 160° e cuocete per 30 minuti circa.
Ritirate, lasciate raffreddare. Preparate la glassa: in un tegame lasciate fondere a bagnomaria il burro con il cioccolato spezzettato e, quando sarà diventato fluido, immergetevi una Staiella alla volta, sgocciolatela, adagiatela su una gratella, lasciatela asciugare e diventare lucida. Disponete le Staielle su un piatto da portata e servite.

I commenti sono chiusi.