BI24_FLASH_L’AROMA DEL GIORNO. Cucinando con i ragazzi dell’Alberghiero di Cavaglià: Torcolo di San Costanzo

_Ingredienti
– 600 g di farina
– 25 g di lievito di birra
– 180 g di zucchero
– 150 g di cedro candito
– 180 g di uvetta
– 180 g di pinoli
– 30 g di semi di anice
– 1 uovo (facoltativo)
– 1 tuorlo
– 90 g di olio
_Preparazione
Preparate il lievito: in una ciotola diluite 100 grammi di farina con un po’ di acqua tiepida e un pizzico di zucchero, lasciate lievitare fi no a quando sulla superficie compaiono tante bollicine. Quindi unite il lievito di birra diluito in poca acqua tiepida, la restante farina, lo zucchero (e l’eventuale uovo, che nella ricetta originaria non era previsto),l’olio, l’uvetta, il cedro candito, i pinoli e l’anice.
Mettete il composto in una ciotola spennellata d’olio, sigillatela con la pellicola trasparente e lasciate lievitare fino al raddoppio del volume. Imburrate e infarinate uno stampo ad anello, disponetevi l’impasto e lasciatelo lievitare ancora fino a quando si avvicina al bordo del recipiente. Spennellate la superficie con il tuorlo e incidetela con dei tagli obliqui. Cuocete in forno a 180° per circa 50 minuti o fino a quando la superficie è di un bel colore dorato scuro. Ritirate, lasciate raffreddare a temperatura ambiente e servite.

I commenti sono chiusi.