BI24_FLASH_La questione. Treni e disagi, Barazzotto: “Pendolari biellesi esasperati”. Balocco: “E’ così ovunque…”

«Negli ultimi tempi si è parlato spesso di elettrificazione della Biella-Santhià e dei fondi destinati alla manutenzione a quella linea così come sulla Biella-Novara: quello è il futuro che è nostro dovere programmare per un miglioramento dei collegamenti. Ma questo non è sufficiente, se nel frattempo il servizio quotidiano non è garantito in forma adeguata. È tempo di trovare, anche con la collaborazione diretta degli stessi utenti che viaggiano sulla Biella-Santhià e sulla Biella-Novara, delle forme di pressione, nei confronti del gestore, utili a garantire la qualità del servizio nel presente, così come indicato anche dalla risposta dell’assessore Balocco alla mia interrogazione».
E’ questa la premessa con cui il consigliere regionale del Pd Vittorio Barazzotto, ha introdotto l’interrogazione sui reiterati disservizi che devono subire, ogni giorno, i pendolari biellesi che usano il treno, presentata nei giorni scorsi all’Assessore regionale Balocco. «La situazione si è fatta insostenibile – ha tuonato l’ex sindaco di Biella – come testimoniato dalle varie segnalazioni che in questi giorni ho ricevuto direttamente dagli stessi pendolari. È giunto il momento di tentare di fare squadra non solo sul fronte degli investimenti, ma anche sul fronte delle rivendicazioni di un servizio adeguato».
«Com’è noto – è stata la… criptica risposta di Balocco – la Regione Piemonte e l’Agenzia della mobilità piemontese hanno avviato con Trenitalia Spa le relazioni tecnico/politiche volte a definire i contenuti del “Contratto ponte” che disciplinerà il servizio di trasporto pubblico ferroviario in Piemonte in attesa dei processi di liberalizzazione del sistema di trasporto. All’interno di tale articolato verrà posta particolare attenzione alle problematiche afferenti i vari disservizi presenti sulle linee regionali, ivi comprese le linee biellesi oggetto dell’interrogazione. In particolare la direzione competente in materia di trasporto pubblico locale e regionale promuoverà da subito una virtuosa collaborazione con i pendolari locali, in un quadro di dialogo e confronto, sulle problematiche legate all’erogazione dei servizi di trasporto ferroviario afferenti le linee biellesi, al fine di mettere in essere azioni e misure finalizzate al miglioramento della qualità dei servizi offerti».

I commenti sono chiusi.