BI24_FLASH_Biella: da Funicolare ad “ascensore inclinato”. Per iniziare lo “scempio”, ci vuole l’ok dell’Usif

La Funicolare è ferma ormai da settimane, in attesa di essere trasformata in un “ascensore inclinato” ma per vedere all’opera le due ditte che si dovranno occupare della sua “uccisione”, bisognerà ancora attendere un po’. Quanto, non si sa.
Perché dopo l’approvazione da parte della Giunta Cavicchioli del progetto esecutivo, adesso bisognerà superare il giudizio, ben più competente ed autorevole, dell’Ustif di Torino, l’ufficio speciale trasporti a impianti fissi che, per conto del Ministero, tiene sotto controllo la sicurezza di strutture come la nostra Funicolare.
Solo dopo aver superato questo scoglio, i lavori potranno iniziare veramente: «E da quel giorno – spiega l’assessore ai lavori pubblici Sergio Leone, che ha presentato il progetto all’esecutivo insieme alla collega Valeria Varnero – scatteranno i 192 giorni entro i quali, come da contratto, le aziende vincitrici dell’appalto dovranno consegnare il lavoro».

I commenti sono chiusi.