BI24_FLASH_La questione. Pace fatta, fra la direzione del carcere e la Polizia Penitenziaria. “Fondamentale in dialogo”

_Riceviamo e pubblichiamo:
In merito ai fatti accaduti negli ultimi giorni presso l’Istituto Penitenziario Biellese, le scriventi OO.SS. (UIL PA – CISL FNS – FSA CNPP – CGIL FP) comunicano che in data 30 giugno c.a. hanno sottoscritto con l’Amministrazione Locale il nuovo Modello Organizzativo, in quanto crediamo che la contrattazione e la stipula degli accordi decentrati siano il miglior strumento per risolvere al meglio i problemi del personale. E’ per senso di responsabilità che queste OO.SS hanno incontrato l’Amministrazione e sottoscritto il nuovo Protocollo d’Intesa Locale.
Il suddetto Protocollo, a nostro parere, potrebbe apportare delle migliorie in termini di crescita professionale, rotazione di posti di servizio, criteri di mobilità di tutto il personale di Polizia Penitenziaria e soprattutto nell’equa ripartizione dei turni di servizio, in quanto ad oggi l’attuale Modello Organizzativo non rispecchia più il fabbisogno dell’Amministrazione, portando il personale a turni massacranti e provocando un forte stress lavorativo.
Durante la sottoscrizione del Modello Organizzativo siamo venuti a conoscenza da parte dei vertici dell’Amministrazione Locale delle innumerevoli note inoltrate al Provveditorato Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria di Torino, il quale nel primo pomeriggio ha fatto sapere con nota specifica che verrà VALUTATO lo spostamento degli INTERNATI.
Crediamo che l’atto di responsabilità e di coraggio dato dalla Dr.ssa Antonella GIORDANO, nel rispondere all’interrogazione parlamentare inoltrata dall’onorevole CAPEZZONE, dove vengono specificate le molteplici problematiche dell’Istituto Biellese, rappresentando in particolare la mancanza di personale nel ruolo Ispettori e Sovrintendenti e che nel ruolo Agenti/Assistenti si debbano svolgere mansioni superiori, potrebbe essere risolutivo almeno in parte, ragion per cui queste OO.SS. non si sentono, ad oggi, di puntare il dito verso i Vertici dell’Istituto Biellese.
A seguito dei fatti accaduti in data 29 e 30 giugno c.a. all’interno dell’istituto Biellese, dove due detenuti di nazionalità magrebina hanno dato fuoco alle proprie camere di pernottamento e solo grazie alla massima professionalità dei Poliziotti Penitenziari si è riusciti a scongiurare il peggio, queste OO.SS vogliono augurare una pronta guarigione ai Poliziotti Penitenziari coinvolti.

Firmato dalle OO.SS.
Il Delegato UILPA, F. GARIERI
Il Delegato FNS CISL, F. PECORINI
Il Delegato F.S.A. – C.N.P.P., D. LEONARDI
Il Delegato CGIL FP, R. D’ELISO

I commenti sono chiusi.