BI24_FLASH_L’AROMA DEL GIORNO. Cucinando con i ragazzi dell’Alberghiero di Cavaglià: Paella tradizionale spagnola

_Ingredienti
– Riso parboiled o bomba 300 g
– Zafferano 1 bustina
– Paprika dolce 1 cucchiaio
– Pimentón 1 cucchiaio
– Cozze 500 g
– Gamberi 10
– Pollo (sovracosce) 200 g
– Coniglio 200 g
– Piselli 150 g
– Limone 1
– Peperoni 2
– Aglio 2 spicchi
– Prezzemolo 1 ciuffo
– Olio extravergine di oliva
– Sale
– Brodo vegetale
_Preparazione
In una larga padella fate aprire le cozze con un filo d’olio. Sgusciatele, mettendone da parte solo qualcuna con il guscio per la decorazione, e tenetele in caldo. Pulite i gamberi eliminando la testa, il carapace, il budello interno. Non eliminate la coda.
Pulite la carne eliminando la pelle del pollo. Tagliatela in piccoli pezzi e disossatela. Affettate a cubetti il peperone e schiacciate l’aglio. Nella padella scaldate abbondante olio e lasciate soffriggere leggermente l’aglio. Togliete l’aglio e unite la carne, lasciandola ben rosolare su ogni lato.
Aggiungete il riso, i piselli, le spezie: zafferano, pimentòn e paprika. Versate il brodo caldo in quantità sufficiente a coprire tutto il riso. Lasciate cuocere con la pentola coperta a fuoco bassissimo o in forno preriscaldato a 180 °C per circa 15 minuti, fino a che il riso non è morbido e il liquido in gran parte assorbito.
Qualora sia troppo asciutto aggiungete poco altro. Unite le cozze e i gamberi e cuocete per qualche minuto, fino a che il pesce non sia cotto completamente. Servire dopo qualche minuto di riposo, con fettine di limone e un po’ di prezzemolo.

I commenti sono chiusi.