BI24_FLASH_L’evento. Domani a Gaglianico, calcio e solidarietà in favore della Lilt, per ricordare Alan Gianella

Una domenica piena zeppa di ricordi, di emozione, di calcio e di solidarietà: è quella che hanno organizzato per domani gli amici di Alan Gianella, il giovane panettiere biellese, ucciso a soli 28 anni da un tumore, nel gennaio scorso.
L’evento, che in principio doveva tenersi sul campo di Piatto, squadra in cui Alan aveva militato poco prima che le sue condizioni si aggravassero, si svolgerà presso il centro “Sportec” di Gaglianico, che si trova a due passi dal terreno da gioco del club biancoblu.
Il programma della giornata è semplice e interamente dedicato alla Lilt, a cui andranno tutti i proventi, per fare in modo che sempre più persone, come faceva Alan, possano affrontare la malattia con il sorriso. E con la speranza dentro il sorriso.
Il ritrovo è fissato per le 14, ci sarà una pesca benefica ma soprattutto, si terrà un triangolare in memoria del 28enne: in campo, i compagni del Piatto in cui giocò e due formazioni di amici, che si daranno battaglia, inseguendo un pallone, proprio come sarebbe piaciuto ad Alan.

I commenti sono chiusi.