BI24_FLASH_PIOGGERELLA DI SOLDI SUL BIELLESE/1. Con l’intesa Governo-Regione, 1,2 milioni di euro per 35 comuni

_Riceviamo dalla Regione Piemonte e pubblichiamo:
Sono stati assegnati i 20 milioni di euro messi a disposizione per i Comuni piemontesi attraverso l’attuazione dell’intesa Governo-Regioni a valere sulla legge regionale 6 del 2017. Nel Biellese arriveranno quasi un milione e 200 mila euro suddivisi su 35 Comuni. Le richieste presentate al settore Opere pubbliche sono state moltissime. Alcune sono in lista d’attesa, altre sono state infine giudicate non ammissibili secondo i criteri del bando.
Spiega il consigliere regionale Vittorio Barazzotto: “Sono stati finanziati interventi in grado di concludersi entro il 2017. Sarà molto difficile, se non impossibile, immaginare proroghe. Si tratta di una boccata d’ossigeno per molte amministrazioni. La legge non finanzia opere colossali, ma piccoli interventi che risultano spesso essenziali o strategici per questo o quel comune. Fra i criteri di assegnazione che sono stati utilizzati, una premialità è stata assegnata alla disponibilità di co-finanziamento da parte dell’ente richiedente”.
Gli interventi riguardano sostanzialmente nove assi di intervento. Precisamente: strade, municipi, cimiteri, illuminazione pubblica, edilizia scolastica, edilizia socio assistenziale, bonifica dell’amianto, cultura e turismo e difesa dell’assetto idrogeologico.
Conclude Barazzotto: “In questi giorni la Regione sta cercando ulteriori risorse, e precisamente almeno un paio di milioni di euro in più, per proseguire ad erogare contributi per coloro che risultano ammissibili ma al momento non finanziabili. L’obiettivo è quello di lasciare il minor numero di Comuni in lista di attesa, obbligandoli di fatto a non ricevere il finanziamento pur avendo presentato un progetto giudicato idoneo”.

I commenti sono chiusi.