BI24_FLASH_NON CHIAMATELA BIELLESE, PER FAVORE/2. Il nucleo storico degli Ultras: “Delusi… Non ci hanno calcolato”

la voce

Il nuovo nome della Junior? Sì, quel ‘La’, buttato lì così, senza aver fatto nulla per meritarselo, stona un po’. Ma tutto sommato, avremmo anche potuto dare una mano, se ci avessero interpellato. Invece niente, siamo stati ignorati. E siamo, ancora una volta delusi”.
Le parole sono di Marco Zavattaro, ma rappresentano perfettamente, il pensiero di tutti coloro che, per la “vera” Biellese, hanno fatto migliaia di chilometri, speso soldi, preso botte e diffide: gli Ultras Biella 1973. Una data, quella di fondazione del gruppo storico – di fatto, i mitici “Pounders” – che dovrebbe far riflettere, i “novellini” della Junior, sull’arroganza che hanno avuto, nel decidere di chiamarsi “La” Biellese e di pretendere pure, di esserlo.
“Per quanto riguarda me ed altri ragazzi che ho sentito – conclude Marco – l’idea è quella di ignorarli, di lasciargli fare le loro cose. E poi di vedere i risultati… Certo, che non partono bene: i dirigenti che già c’erano, hanno deluso e quelli nuovi, non danno un particolare senso di fiducia…”.

Annunci

I commenti sono chiusi.