BI24_FLASH_Biella, Delmastro: “La scure di Roma sul Tribunale, ma Cavicchioli ed il Pd, continuano a non fare nulla…”

andrea delmastro new

Nella distribuzione dei contributi economici per le spese di Giustizia, in Piemonte, solo i Tribunali di Mondovì e Saluzzo, hanno ricevuto meno soldi di quello di Biella: ancora una volta, approfittando dei… silenzi del ‘proconsole’ Marco Cavicchioli, il Partito Democratico, quando deve tagliare le spese nella nostra Regione, punta sicuro sulla nostra Provincia…”.
A volte, viene da chiedersi come facciano, persone come Andrea Delmastro, ad avere ancora la forza, la voglia, la passione, per stare a parlare della mancanze, ormai imbarazzanti, che attuale Amministrazione comunale di Biella, ogni giorno, mette in mostra senza alcuna vergogna.
“Quello che dovrebbe essere il sindaco di Biella – prosegue l’esponente di Fratelli d’Italia – evidentemente, ha più a cuore le sorti del suo partito, che quelle della città che dovrebbe presiedere… Nonostante il presidente della Regione e quello del Consiglio, infatti, siano della sua stessa ‘parrocchia’, anziché sfruttare la politica per aiutare il suo Territorio, continua a giustificare al Territorio, tutti i tagli compiuti contro la nostra Provincia”.
I tagli al Tribunale, sono solo l’ennesimo, di una lunga lista di episodi inquietanti, che mettono in luce il servilismo politico che il Pd laniero in generale, ha nei confronti dei colleghi di Torino e Roma: un atteggiamento, che non può che far peggiorare, la già insostenibile situazione sociale del Biellese: “ Vorremmo quindi che il sindaco Cavicchioli – conclude Delmastro – ci spiegasse quali trattative ha messo in campo il Comune, per difendere il Palazzo di Giustizia cittadino, quante voltele sia l’assessore che se n’è occupato e, soprattutto, quante volte si siano recati a Roma, al Ministero, per discutere di questa delicatissima questione”.

I commenti sono chiusi.