BI24_FLASH_Biella: stanno arrivando le bollette dei rifiuti. Ribassi del 60% per le famiglie, del 40% per ditte e attività

Diego_Presa

Il 60% in meno dell’anno scorso, per le famiglie, il 40% in meno, per le utenze non domestiche: sono questi i ribassi che i cittadini di Biella, si ritroveranno nella bolletta dei rifiuti, che sta per essere recapitata a tutti quanti proprio in questi giorni.
Da palazzo Oropa, stanno infatti per partire sia le buste per le 22.631 famiglie del capoluogo, sia quelle per le 3.556 utenze non domestiche, presenti sul territorio comunale: le prime frutteranno 3.444.139 euro, le seconde, 1.911.422, con due modalità di pagamento, quella in una soluzione unica e quella in due rate, tra maggio e luglio. Lievemente differente, il trattamento per negozi ed attività, a cui sarà chiesto un altro acconto, alla fine di ottobre. Per tutti quanti, infine, ci sarà poi il saldo finale, «Che arriverà – spiega l’assessore Diego Presa – nei primi mesi del 2017 e sarà quanto dovuto, in base ai rifiuti che ogni utente ha prodotto. Un saldo che è impossibile da calcolare fino al 31 dicembre: solo alla fine dell’anno solare, si possono infatti conoscere numero e peso dei conferimenti utenza per utenza».
Dopo le “bastonate” degli ultimi due anni, l’Amministrazione comunale, ha cercato di “coccolare” il più possibile, bar, ristoranti, negozi e aziende: «Il vantaggio, per queste categorie – conclude il vice sindaco – riguarda anche la possibilità di scaricare l’Iva, dato che comunque, da quest’anno, non si paga un’imposta ma una tariffa».

I commenti sono chiusi.