Biella: consiglio “fiume”. Alle 4 del mattino, dopo solo 12 emendamenti, si sono arresi tutti. Le Unioni civili tornano in commissione

002- biella-consiglio-comunale-biella24Il Comunicato stampa congiunto, vergato nella notte da Cavicchioli e Gentile, parla di “un patto tra gentiluomini”: voi ritirate gli emendamenti, noi ritiriamo la delibera e ce ne andiamo tutta a casa a dormire.
La realtà dei fatti è che alle 4 del mattino, dopo solo 12 dei 125 emendamenti preparati dall’opposizione, per bloccare l’approvazione del regolamento per le Unioni civili, la maggioranza si è arresa, consegnando di fatto a Delmastro & c, uno strumento nuovo e straoridnariamente utile, per evitare in futuro che le energie del Comune di Biella, vengano utilizzate per cose che non sono prioritarie.
Cavicchioli, cominci a fare delle cose veramente utili per i biellesi, mostri di poter far risalire la china alla città e vedrà che, a quel punto, saranno tutti con lui, nell’introduzione del Registro delle Unioni Civili.
Per il momento, la questione esce dalla sala consiliare e ritorna in commissione, con buona pace dell’opposizione, che oggi, con gli occhi stanchi, si gode questa vittoria, fatto di stile e risultato.

I commenti sono chiusi.