Verso l’8 Marzo… La prima donna italiana ad entrare nel soccorso alpino della Finanza? E’ biellese e si chiama Lucia Rocchi

lucia rocchiA Cuneo, la scorsa settimana, l’hanno premiata scomodando addirittura un mito del mondo femminile di tutti i tempi, come Amelia Earhart, la pioniera del volo citata anche in una puntata della serie cult “Star Trek”. Lei ha 27 anni, si chiama Lucia Rocchi ed la prima donna italiana, ad essere impiegata nel Soccorso Alpino della Guardia di Finanza.
E, naturalmente, è Biellese. Di Graglia per la precisione. Ma il luogo preciso di nascita, importa poco: è una di noi, figlia della montagna. E quindi in grado di guardare con dignità negli occhi, ogni cima, ogni crinale, ogni vetta.
Lucia, che fa parte della “cinofila Sagf”, l’unità che opera con l’utilizzo dei cani, si è meritata questo posto d’onore, nella storia delle “fumne piemunteise”, lavorando fianco a fianco con il suo “partner” a quattro zampe, “sky”, per oltre un anno.
«Quattro anni fa – spiega il suo sindaco ed omonima, Elena Rocchi – era entrata a far parte del soccorso Alpino delle fiamme oro ed era stata premiata dalla nostra Amministrazione comunale, durante la festa delle Forze Armate. Ora, è diventata la prima donna in Italia a far parte del gruppo cinofilo della Guardia di Finanza: per la nostra comunità è un valore aggiunto».

I commenti sono chiusi.